Acquaplus

Advertorial
Per tutte le forme dell’acqua
Taglia il prestigioso traguardo dei trent’anni di attività Acquaplus, impresa forlivese leader nel settore della progettazione e realizzazione piscine.

Una realtà imprenditoriale nata agli albori degli anni Novanta dall’intraprendenza di Romolo Mattarozzi e Carla Ponti, affermatasi dapprima nel mercato della produzione di acqua distillata, oggi venduta e spedita in tutta Italia attraverso la piattaforma e-commerce. Nel corso degli anni Acquaplus è diventata Concessionaria e service di Culligan, colosso mondiale del trattamento dell’acqua.

Acquaplus nel tempo registra una crescita progressiva, incrementando il volume d’affari e potenziando l’organico, passato dai 4 dipendenti degli esordi all’attuale team di oltre 30 persone: professionisti di competenze ed esperienze differenti e complementari per soddisfare appieno le esigenze della clientela.

A restare costante è l’eccellenza dei prodotti e la qualità dell’assistenza tecnica. Il processo di crescita coincide con l’ingresso in azienda della seconda generazione, rappresentata da Silvia ed Enrica Mattarozzi, rispettivamente responsabile amministrativa e direttrice commerciale, e sfocia nella diversificazione dell’offerta: all’acqua filtrata e agli impianti di depurazione si affianca la realizzazione di piscine, destinata a diventare core business dell’azienda.

Dal 2018 la direzione aziendale ha deciso di investire sulla presenza dell’ufficio tecnico che si occupa di progettare la piscina e seguire lo sviluppo del cantiere, affiancando professionisti e committenti sia nel concept architettonico sia nella scelta di dettagli stilistici e delle finiture.

Un tempo considerata articolo di nicchia, oggi la piscina è sempre più richiesta, come evidenziato dai trend di mercato e dal boom di domande: un incremento legato ai cambiamenti climatici e all’aumento delle temperature ma anche all’emergenza sanitaria, che ha indotto le persone a riappropriarsi degli spazi domestici. Sempre più numerosi coloro che optano per vasche di metratura contenuta ma super accessoriate, alle piscine interrate si affiancano le soluzioni fuori terra più economiche.

Altro settore in forte crescita sono le prestigiose vasche idromassaggio Jacuzzi® e Iberspa, destinate a clienti privati, agriturismi, strutture ricettive e centri benessere. Il progetto di ogni nuova piscina viene sviluppato direttamente dall’ufficio tecnico nell’avveniristica sala mostra della sede di Villafranca di Forlì, dove il cliente è accompagnato nella scelta di materiali, colori, rivestimenti e accessori. 

Elemento distintivo che differenzia Acquaplus nel territorio è l’Ufficio Pianificazione che coordina 13 tecnici, questo permette elevati standard di manutenzione, ordinaria e straordinaria e l’assistenza tecnica post vendita. Questo staff cura in via continuativa l’apertura, la chiusura e la pulizia di circa 250 piscine di clienti con cui si instaura un solido rapporto fiduciario.

Per garantire un’assistenza rapida e puntuale, i vertici aziendali hanno scelto di concentrare l’attività nel territorio romagnolo. Il portfolio clienti annovera aziende rinomate tra cui Nuova Darsena del Sale, Terme di Castrocaro, Gvm Care and Research, Hotel del Gruppo Batani. 

Parallelamente proseguono la vendita di acqua demineralizzata e l’installazione di impianti di depurazione domestica e industriale, realizzati su misura dall’ufficio tecnico al fine di garantire l’eccellente qualità dell’acqua e il rispetto dei richiesti parametri chimici, fisici e microbiologici. 

Acquaplus su IN Magazine advertorial
In foto, Silvia ed Enrica Mattarozzi. Seguono, piscine di loro produzione.
Acquaplus su IN Magazine advertorial
Acquaplus su IN Magazine advertorial
Grande attenzione è riservata alla sostenibilità: gli impianti allacciati alla rete idrica che riducono la quantità di rifiuti in plastica e l’emissione di CO2 nell’ambiente hanno permesso all’azienda di diventare Ambasciatore del Ministero dell’Ambiente a sostegno di un mondo Plastic Free.
Acquaplus su IN Magazine advertorial

Condividi l’articolo: